2016 - Esercitazione in galleria Alta Velocità - 13 Novembre

Croce Rossa Italiana ha collaborato nella realizzazione e svolgimento di una esercitazione interforze nella galleria ferroviaria dell'Alta Velocità.
Due treni alta velocità si fermano contemporaneamente all'interno di una galleria: il primo, diretto a sud, per un principio d’incendio a bordo e il secondo, in viaggio verso nord, per un guasto tecnico. La circolazione ferroviaria viene sospesa, la linea di alimentazione elettrica dei treni disalimentata e i passeggeri evacuati attraverso i percorsi di emergenza.
E' questo lo scenario dell’esercitazione di Protezione civile che si è svolta la notte scorsa tra mezzanotte e trenta e le 3.30 nella galleria Fontanellato dell'Alta Velocità, cui hanno partecipato le squadre di primo intervento del Gruppo Ferrovie dello Stato, NTV, i Vigili del fuoco, il 118, la Croce Rossa e la Polizia ferroviaria, coordinati dal Servizio di Protezione civile di Parma.
L’attività, che si è svolta in condizioni il più possibile realistiche e con la partecipazione di figuranti, rientra fra quelle previste nel Piano di Emergenza Esterno per le gallerie di lunghezza superiore a un chilometro (la galleria artificiale Fontanellato si sviluppa per 1,635 metri).
Particolare attenzione - dice una nota delle Ferrovie - è stata riservata alla verifica dell’efficacia e rapidità di azione e alla comunicazione fra le diverse sale operative interessate e il Posto di Comando Avanzato istituito nell'area all'imbocco della galleria, nonché alla procedure e attività previste dalla Convenzione per l’assistenza ai passeggeri stipulato dal Gruppo FS e dalla Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna.
​Nel dettaglio è stato coinvolto personale sanitario dai comitati di Parma, Pontetaro-Fontevivo e Fontanellato. Simulatori e Truccatori dalle province di Parma, Reggio Emilia e Bologna per un totale di oltre trenta persone a cui è stata data assistenza
 
Foto da Repubblica.it (Marco Vasini),GazzettaDiParma.it e Croce Rossa Parma

Galleria immagini